Borsa: Europa sale, a Milano bene banche

In luce auto e microchip, dollaro debole dopo accuse Trump

(ANSA) - MILANO, 17 APR - Borse europee in rialzo nella prima parte della mattinata con Milano (+0,6%), Francoforte (+0,7%) e Zurigo (+0,9%) che avanzano a passo spedito davanti a Parigi (+0,3%), Madrid (+0,2%) e Londra (-0,02%).
    I listini del Vecchio Continente superano così la debolezza delle Borse asiatiche che risentivano delle tensioni in Siria e sui dazi e leggevano in chiaroscuro i dati contrastanti provenienti dalla Cina. Tra i comparti si mettono in luce i semiconduttori (+0,99%) e le auto (+0,75%) mentre a Milano corrono le banche dopo l'annuncio dell'offerta di Intrum per gli npl di Intesa.
    Si indebolisce il dollaro, che tratta a un soffio da 1,24 sull'euro (-0,12% a Londra) dopo che il presidente Donald Trump ha accusato Russia e Cina di svalutare le loro monete. Dopo i dati sull'inflazione in Italia, salita dello 0,8% a marzo, nel pomeriggio sono attesi quelli sulla produzione industriale e sulle scorte di petrolio in America.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Vai al sito: Who's Who