Mps: piano procede, no aumento capitale

In Borsa dodicesima seduta consecutiva in calo

Mps, "a seguito di alcune illazioni riportate dalla stampa", precisa che "non sono allo studio operazioni di aumento di capitale" e "l'attuazione del piano di ristrutturazione procede secondo le tempistiche previste e già comunicate al mercato". "In particolare - aggiunge la banca in una nota - sono confermati gli obiettivi di piano per la riduzione dei crediti deteriorati, le iniziative di contenimento dei costi e l'operazione di cartolarizzazione delle sofferenze riguardo la quale la Banca non vede circostanze che possano modificarne la tempistica di conclusione già comunicata al mercato". In Borsa il titolo cede il 5,60% a 2,63 euro. Si tratta della dodicesima seduta consecutiva in rosso. Dal 6 marzo, quando la quotazione era di 3,18 euro, il titolo ha lasciato sul terreno oltre il 17% del suo valore. La perdita teorica dello Stato, socio al 68% dei Mps dopo un investimento da 5,4 miliardi di euro, supera i 3 miliardi.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Vai al sito: Who's Who