Borsa: Milano chiude in calo con banche

Pesa incertezza politica, spread vicino 142 punti

(ANSA) - MILANO, 14 MAR - Seduta in calo per Piazza Affari sulle incertezze politiche dopo il voto. Il Ftse Mib lascia l'1,05 a 22.452 punti. In crescita lo spread tra btp e bund a 141,5 punti con il rendimento del decennale italiano al 2%. Sul mercato pesano poi le vendite sui bancari che guardano alle nuove regole sulla gestione dei crediti deteriorati proposte dalla Commissione Ue. Bper cede il 2,26%, Ubi il 2,16%, Intesa l'1,5%, Banco Bpm l'1,44%. vendite poi sul Creval (-2,81%) che vede in due giorni acquistato l'84% dei diritti dell'inoptato dell'aumento da 700 milioni. Tra i titoli sotto la lente Atlantia, reduce da forti rialzi, lascia il 2,53% nel giorno dell'annuncio da Madrid sull'accordo raggiunto con Acs (+7,96% a Madrid) e Hochtief (+4,71% a Francoforte) per l'offerta sulla concessionaria spagnola Abertis (+0,16%). Acquisti invece su Leonardo (+1,7%) sulla maxi-commessa in Qatar. Tra gli altri Tim cede il 2,2% e Snam l'1,2% che ha presentato i conti e aggiornato il piano.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Vai al sito: Who's Who