Cna, cresce business Carnevale, 220 mln

Giro d'affari +10%,a Venezia il primato con 60 mln

(ANSA) - ROMA, 13 FEB - Da Venezia a Viareggio, da Ivrea a Putignano la tradizione festaiola del Carnevale si è trasformata anche in un ricco business che accende la domanda turistica. Un giro d'affari che in Italia quest'anno "è stimato sui 220 milioni di euro. In crescita di poco più del 10%, quindi, rispetto ai 200 milioni realizzati l'anno scorso". Questi i dati diffusi dal Centro studi della Cna che proclama Venezia come capitale, anche economica, del Carnevale. "E' qui il primato.
    Con un giro d'affari stimato intorno ai 60 milioni di euro (contro i 55 del 2017), Venezia si aggiudica la parte del leone anche quest'anno", prosegue lo studio spiegando che il numero chiuso quest'anno potrebbe ridurre l'afflusso in termini quantitativi "ma alzare la qualità della domanda, attirando i visitatori verso attività non direttamente collegate al Carnevale, come le vetrerie artistiche e i ricamifici".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Ultima ora



Vai al sito: Who's Who