Borse Asia contrastate, Tokyo scende

Indice Nikkei ha perso lo 0,65%. Domani dati inflazione Usa

(ANSA) - MILANO, 13 FEB - Le Borse asiatiche faticano a imboccare tutte una stessa direzione, ancora disorientate dalla settimana scorsa, contraddistinta da crolli e alta volatilità.
    Il rialzo di ieri di Wall Street, spinta dal maxipiano per le infrastrutture del presidente Donald Trump, non ha trainato Tokyo che, nella prima giornata di scambi (ieri la Borsa giapponese era chiusa per festività), ha lasciato sul campo 137 punti, chiudendo in perdita dello 0,65%. Le Piazze cinesi hanno invece terminato le contrattazioni in terreno ampiamente positivo: Shanghai è salita dello 0,98% a 3184 punti e Shenzhen dello 0,41% a 1730 punti. Ancora più solida Hong King, che cresce dell'1,6% a 29923 punti. Bene pure Seul, che ha guadagnato lo 0,41% a 2395 punti, e Sidney, che sale dello 0,63% a 5956 punti. Fra i dato macro attesi in giornata, l'indice dei prezzi alla produzione a gennaio in Gran Bretagna e le scorte settimanali di petrolio in America. Gli occhi sono però puntati al dato statunitense di domani sull'inflazione a gennaio.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Vai al sito: Who's Who