Golden Power, ricorso di Tim

Recchi lascia deleghe, nuovo incarico in private equity

Tim ha deciso di fare ricorso al Presidente della Repubblica contro l'esercizio del golden power da parte del governo. La decisione è stata assunta nel corso di un breve cda svoltosi in mattinata.

Il vicepresidente di Tim, Giuseppe Recchi, ha comunicato la sua indisponibilità a mantenere le deleghe operative per nuovi impegni professionali. Secondo quanto viene riferito, Recchi sarebbe in procinto di assumere un ruolo operativo all'interno di un private equity internazionale. Recchi, che ha accompagnato la non semplice transizione di Tim verso la gestione di Vivendi, resterà comunque in cda.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video Economia



Vai al sito: Who's Who