Intesa, tratta con Intrum vendita npl

Valuta opzioni strategiche in vista piano ma cedola non si tocca

Intrum Justitia ha "in corso un dialogo" con Intesa "in merito all'acquisizione di una piattaforma di gestione dei crediti e un portafoglio di crediti non performanti". Si tratta di discussioni "in una fase iniziale" afferma in una nota il gruppo svedese, che dichiara di valutare "continuamente investimenti o possibili obiettivi di M&A in tutti i mercati dove il gruppo opera".

Intesa Sanpaolo "sta considerando opzioni strategiche nell'attività di servicing di crediti deteriorati, comprendenti una cessione di un portafoglio di crediti in sofferenza del Gruppo, nell'ambito del prossimo Piano di Impresa", conferma a sua volta Ca' de Sass, precisando che "tali opzioni non modificano l'impegno" a distribuire "3,4 miliardi di euro di dividendi cash per l'esercizio 2017.

Secondo indiscrezioni di stampa il piano di impresa che Intesa presenterà a febbraio potrebbe accelerare lo smaltimento degli npl in carico alla banca, puntando ad anticipare l'obiettivo di ridurli al 10,5% entro il 2019.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video Economia



Vai al sito: Who's Who