Venezuela lancia sua criptovaluta Petro

Maduro, per sfidare 'la tirannia del dollaro'

Non solo Bitcoin, Ethereum e Litecoin: il vocabolario delle criptovalute si arricchisce con 'Petro', la nuova moneta virtuale legata al petrolio che nei prossimi giorni verrà lanciata dal Venezuela in 100 milioni di pezzi. L'annuncio è stato fatto dal presidente Nicolas Maduro, che ha così realizzato quello che aveva promesso ai primi di dicembre.
    La nuova criptovaluta, ha detto Maduro nel corso di un meeting con i suoi ministri sulla tv di Stato, secondo quanto riferisce l'agenzia Bloomberg, sarà garantita dai 5 miliardi di barili del blocco Ayacucho nel giacimento dell'Orinoco e avrà circa il valore di un barile, per un totale di circa 5,9 miliardi di dollari. L'obiettivo di Maduro è di servirsi del 'Petro' per sfidare la "tirannia del dollaro", ma non è chiaro se la criptovaluta verrà utilizzata anche per ristrutturare il debito estero del Paese, alle prese con una drammatica crisi economica

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video Economia



Vai al sito: Who's Who