Svolta Ryanair, riconosce i sindacati

O'Leary, vogliamo evitare problemi ai clienti sotto Natale

Svolta di Ryanair nei rapporti con i suoi dipendenti. La compagnia irlandese ha scritto ai sindacati dei piloti in Irlanda, Regno Unito, Germania, Italia, Spagna e Portogallo invitandoli a colloqui per legittimarli come organizzazioni rappresentative dei piloti. "Ryaniar cambierà la sua politica di lungo corso di non riconoscere i sindacati allo scopo di evitare qualsiasi minaccia di interruzione ai suoi clienti e ai suoi voli durante la settimana di Natale", si legge in una nota.
    "I voli di Natale sono molto importanti per i nostri clienti e vogliamo rimuovere qualsiasi preoccupazione che possano subire interruzioni dall'azione dei piloti la prossima settimana. Se il modo migliore di raggiungere questo obiettivo è parlare con i nostri piloti attraverso un riconosciuto processo sindacale, allora siamo preparati a farlo e abbiamo scritto oggi a questi sindacati invitandoli a colloqui e chiedendo di cancellare le azioni minacciate per la settimana di Natale" ha detto il ceo, Micheal O'Leary.
    Dopo le aperture di O'Leary è arrivato il disgelo da parte di Anpac che sospende lo sciopero dei piloti di Ryanair previsto per oggi (dalle 13.00 alle 17.00) a fronte dell'apertura al dialogo da parte della compagnia irlandese che ha inviato appunto una lettera alle organizzazioni dei piloti europei riconoscendo il ruolo delle rappresentanze sindacali

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Vai al sito: Who's Who