Lavoro da 4.0 ma posti Ict vacanti

Studio Censis, sviluppatori applicazioni web i più ricercati

(ANSA) - ROMA, 07 DIC - La spinta all'innovazione della rivoluzione 4.0 ha aperto nuove opportunità alle imprese, generando l'offerta di prodotti e servizi inediti e decretando la nascita di nuovi profili professionali in grado di interpretare i potenziali di sviluppo e di cambiamento. Nel 2016 "sono stati più di 62.000 i posti di lavoro vacanti nel campo dell'Ict (Information and Communications Technology), un dato in aumento del 30% rispetto al 2015". Questi i principali risultati del focus Censis Confcooperative '4.0 la scelta di chi già lavora nel futuro' presentato oggi da Andrea Toma (Fondazione Censis) e Maurizio Gardini, presidente di Confcooperative. La maggiore concentrazione di richieste da parte delle imprese si osserva per la figura del developer, lo sviluppatore di applicazioni web, "con oltre 26 mila vacancies presentate, un incremento del 23,8% fra il 2015 e il 2016 e una quota sul totale dei profili più richiesti del 42,5%.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Vai al sito: Who's Who