Confesercenti, meno piccoli imprenditori

Crollano gli autonomi, oltre mezzo milione in meno dal 2008

(ANSA) - ROMA, 7 OTT - Mentre l'occupazione dipendente è tornata a crescere, raggiungendo e superando i livelli registrati prima della recessione, i lavoratori indipendenti "continuano a sparire": dal 2008 ad oggi l'Italia ha perso circa 514 mila tra commercianti, artigiani, lavoratori in proprio ed altri professionisti. "Un calo dell'8,7% che annulla di fatto la ripresa registrata dai lavoratori dipendenti nello stesso periodo". A lanciare l'allarme è Confesercenti, sottolineando che "fino a qualche anno fa l'Italia era considerata il Paese dei piccoli imprenditori, ma forse, dopo dieci anni di crisi, non è più così".
    E' "una crisi così forte da annullare gli ottimi progressi ottenuti sul fronte dell'occupazione dipendente", commenta il segretario generale Confesercenti, Mauro Bussoni, evidenziando "la mancanza di un piano di intervento per il loro rilancio occupazionale".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Vai al sito: Who's Who