Cinesi guardano qualità e meno a marchi

Ricerca di Bain&Company per conto piattaforma online Mei.com

(ANSA) - MILANO, 19 SET - I consumatori cinesi sono in una fase di cambiamento con acquisti più attenti alla qualità e meno al marchio e per un alto rapporto qualità-prezzo. E' quanto emerge da uno studio di Bain&Company per conto di Mei.com, la piattaforma online del lusso e della moda in Cina del gruppo Alibaba. La ricerca è stata illustrata durante la presentazione di Mei.com alle aziende del fashion italiane, in occasione dell'inizio della Milano fashion week.
    L'attenzione al marchio, secondo la ricerca, è in decrescita ma resta visibile (35% consumatori), ma la maggior parte dei cinesi (91%) si dichiara più propenso all'acquisto, nei prossimi tre anni, di beni di lusso con design. Il consumatore tipo cinese e meno 'onnivoro' (dal 32% del 2013 alla previsione del 18% nel 2020), ma sempre più esigente e meno bulimico nei confronti di marchi di lusso.
    Il direttore generale per l'Europa di Mei.com, Mattia Mor, ha affermato: "Il mercato cinese sarà uno dei principali fattori di crescita del prossimo decennio".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Vai al sito: Who's Who