Fca: alleanza con Bmw per guida autonoma

Marchionne, fondamentale partnership tra produttori e tecnologia

Nelle ore in cui si parla di un interessamento cinese, Fca annuncia che si unirà al Gruppo Bmw, Intel e Mobileye nello sviluppo di una piattaforma tecnologica per la guida autonoma. La collaborazione - spiega la casa automobilistica - "rimane in linea" con l'obiettivo di "mettere su strada 40 veicoli autonomi sperimentali entro la fine del 2017" già annunciata dal Gruppo.
    "Per migliorare la tecnologia di guida autonoma - commenta l'amministratore delegato di Fca Sergio Marchionne - è fondamentale dar vita a partnership tra produttori di autoveicoli e fornitori di tecnologia e componenti. Secondo il presidente del consiglio di gestione di Bmw, Harald Krüger, "i due fattori che rimangono fondamentali per il successo della collaborazione sono l'eccellenza senza compromessi nello sviluppo e la scalabilità della nostra piattaforma di guida autonoma".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Vai al sito: Who's Who