Sfida Bulgari a Cartier,puntiamo primato

Nuovo stabilimento a Valenza. Calenda, momento simbolico

(ANSA) - VALENZA (ALESSANDRIA), 17 MAR - La Gioielleria Bulgari, marchio del gruppo internazionale francese Lvhm, inaugura un grande stabilimento nel distretto orafo di Valenza, e lancia la sfida a Cartier. "Vogliamo crescere ancora. Siamo secondi al mondo per i gioielli e vogliamo diventare primi", dice l'amministratore delegato Jean Christophe Babin che parla di "un grosso investimento di alcune decine di milioni". La nuova Manifattura di gioielli ha una superficie di 14.000 mq.
    Entro il 2020, nasceranno 300 nuovi posti di lavoro che si aggiungono ai 400 esistenti.
    "Da qui parte un messaggio di ottimismo. Grazie per avere investito, per avere scommesso su un grande marchio italiano. È un momento simbolico, importante per il Paese", afferma il ministro dello Sviluppo Economico Carlo Calenda.
    "Dal primo incontro operativo sono passati solo tre anni. È l'esempio di un'Italia che funziona", sottolinea il sindaco di Valenza Gianluca Barbero.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Vai al sito: Who's Who