Schiaffo a Gemelli Winklevoss su bitcoin

Sec respinge richiesta Etf valuta virtuale dei nemici Zuckerberg

 Nuova sconfitta per i gemelli Cameron e Tyler Winklevoss. Dopo aver perso la causa con cui rivendicavano la 'paternita' di Facebook e accusavano il 'nemico' Mark Zuckerbger di aver rubato l'idea, e' la Sec a respingere la loro ultima iniziativa, quella di un exchanged-trade fund per il Bitcoin.

 Una bocciatura che gela le speranze di rendere la moneta virtuale piu' accessibile al grande pubblico. E fa affondare il Bitcoin, innescando un calo fino al 18,4% a 978,76 dollari. Solo nei giorni scorsi il Bitcoin era salito al nuovo massimo storico di 1.277,7 dollari, superando per la prima volta le quotazioni dell'oro.

I fratelli Winklevoss avevano proposto un Etf in grado di seguire il prezzo del Bitcoin ed essere acquistato e venduto facilmente come i titoli azionari, consentendo di fatto lo sbarco della valuta virtuale al grande pubblico. Un Etf in Bitcoin, infatti, consentirebbe di investire nella moneta digitale nello stesso modo in cui si investe nei fondi legati a monete reali.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video Economia


Vai al sito: Who's Who