Post Expo, Governo entra in Arexpo

In cda ex sindaco di Milano De Cesaris ed economista Simoni

(ANSA) - MILANO, 30 NOV - Dopo tanti annunci, il governo, o meglio il ministero dell'Economia, entra con poco meno del 40% in Arexpo, la società proprietaria dei terreni dove si è svolta l'esposizione universale. Il primo atto del Mef è stato quello di nominare i suoi due consiglieri in cda. Saranno l'ex vicesindaco di Milano Ada Lucia De Cesaris e l'economista Marco Simoni. Completano il board il presidente di Arexpo Giovanni Azzone, l'ad Giuseppe Bonomi e Chiara Della Penna.
    L'assemblea dei soci ha approvato l'ingresso del ministero con un aumento di capitale di circa 50 milioni di euro. Ora il Mef ha il 39% delle quote; Regione Lombardia e Comune di Milano ciascuno il 21%, Fondazione Fiera Milano il 16%; la Città Metropolitana di Milano l' e il Comune di Rho circa il 2%. Per le decisioni di particolare rilevanza dovrà esserci un 'quorum' pari al 71% del capitale sociale.(ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Vai al sito: Who's Who