Borsa: Milano debole, giù Bpm-Banco

Scivolano anche Saipem ed Eni, bene Bper, Mondadori ed Rcs

(ANSA) - MILANO, 24 MAR - Si conferma debole Piazza Affari a fine mattinata (Ftse Mib -1,4% a 18.204 punti), con gran parte del paniere principale in rosso tranne una manciata di titoli, tra cui Bper (+1,41%), Terna (+1,31%) e Snam (+1,13%). Pesano in particolare Banco Popolare (-4,81%) e Bpm (-4,79%) dopo la presentazione agli analisti del progetto di fusione. Sotto pressione anche Ubi Banca (-3,86%), mentre le quotazioni del greggio pesano su Saipem (-4,15%) ed Eni (-2,15%), oggetto anche di un taglio al rating da parte di S&P. Segno meno per Fca (-3,27%), Cnh (-3,07%) ed Exor (-2,27%) oltre che per Telecom (-3,28%) in attesa di indicazioni dal Comitato nomine sulla successione all'Ad Marco Patuano. Giù Mediaset (-1,86%), bene invece Mondadori (+2,47%), dopo il via libera condizionato dell'antitrust all'acquisto della divisione Libri di Rcs (+3,45%).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Vai al sito: Who's Who