Borsa:Milano giù (-0,8%) con Banco e Bpm

Deboli Mps, Carige, Mediaset, Ubi ed Exor, più cauta Telecom

(ANSA) - MILANO, 22 MAR - Si conferma debole Piazza Affari nella prima mezz'ora di scambi, con l'indice Ftse Mib in calo dello 0,86% a 18.535 punti. Scivolone iniziale per il Banco Popolare, subito congelato al ribasso e riammesso con un calo del 5,45% a 6,85 euro dopo l'ipotesi di un aumento di capitale fino a 1 miliardo di euro per la fusione con Bpm (-2,39%). Per l'operazione i consigli dei due Istituti, previsti inizialmente per oggi, sono stati rinviati a domani. Segno meno anche per Mps (-3,47%), Carige (-2,55%), Exor (-2,79%), Mediobanca (-2,44%) ed Ubi Banca (-2,4%). Giù Fca (-1,76%) insieme a Intesa (-1,91%) e Unicredit (-2%), mentre appare più cauta Telecom (-0,86%). In calo Mediaset dell'1,66 per cento. Interamente in rosso il paniere ad eccezione di Saipem (+0,33%).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Vai al sito: Who's Who