Ania, +2,5% raccolta 2015, giù Rc Auto

Associazione, pesa concorrenza fra imprese su calo premi auto

(ANSA) - ROMA, 17 MAR - Sale nel 2015 la raccolta premi complessiva delle imprese di assicurazione nazionali e delle rappresentanze per l'Italia di imprese extra europee, che è stata pari a 147 miliardi con una crescita, in termini omogenei, del 2,5% rispetto al 2014. E' quanto si legge nei risultati preliminari diffusi dall'Ania. La dinamica è il risultato di un aumento dei premi del settore Vita (+4,0%) e di una diminuzione di quello Danni (-2,4%), specie nel comparto Rc Auto -6,5%.
    Secondo l'Ania si tratta, per il ramo Rc Auto, della quarta variazione negativa consecutiva: dal 2011 al 2015 i premi sono diminuiti di circa il 20% e il volume premi del 2015 (pari a 14,2 miliardi) è tornato ai livelli di quindici anni fa (nel 2000 la raccolta premi era pari a circa 14 miliardi). "Ha contribuito l'accesa concorrenza fra le imprese, le quali hanno potuto beneficiare di un lungo periodo di riduzione della sinistrosità iniziato nel 2010 ma che si è interrotto nel corso del 2015".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Vai al sito: Who's Who