Bauli chiude fabbrica piemontese krumiri

Proposto trasferimento 115 dipendenti. Sindacati aprono vertenza

(ANSA) - TORINO, 15 MAR - Chiuderà entro l'estate lo stabilimento di Villanova Monferrato (Alessandria) della Bistefani, il gruppo dolciario piemontese celebre per i suoi krumiri. La Bauli, che nel 2013 ha acquisito il noto marchio dando vita ad un gruppo da 500 milioni di fatturato e 1.100 addetti, ha annunciato ai 115 dipendenti della fabbrica una notizia che era da tempo nell'aria, ovvero il trasferimento della produzione nella sede centrale di Castel d'Azzano (Verona).
    L'ufficializzazione in un incontro con i sindacati, a cui la proprietà del gruppo Bauli ha comunicato di essere disponibile a riassorbire tutti i dipendenti, ma nello stabilimento veronese.
    I rappresentanti dei lavoratori hanno aperto una vertenza.
    Fondata da Luigi Viale nel 1955, che era partito dal Biscottificio Santo Stefano, la Bistefani era diventata una azienda leader a livello nazionale nel settore dolciario. Il declino negli anni 2000, fino alla cessione nel 2013 alla Bauli.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Vai al sito: Who's Who