Borsa: Milano maglia nera in Europa

Listino perde lo 0,7% con grandi banche e Eni, bene galassia Fca

(ANSA) - MILANO, 14 MAR - Piazza Affari imbocca la strada del ribasso dopo l'avvio fiacco di Wall Street (Dow Jones -0,13%).
    Sebbene i principali indici azionari europei stiano guadagnando (Stoxx 600 +0,44%), la Borsa di Milano appare l'unica negativa con il Ftse Mib che perde lo 0,70%. A pesare sul listini principale sono soprattutto le perdite di titoli come Intesa Sanpaolo e UniCredit (entrambe -2,7%) oltre che di Eni (-0,98%).
    Controcorrente invece Mps (+5,9%) che ha comunque limato i guadagni d'inizio seduta sulle ricostruzioni di stampa che indicano la banca al centro del pressing del governo per la sua vendita. Denaro anche sulla galassia Agnelli con Fca che sale del 2,51% e Ferrari dell'1,45%; al palo Exor (+0,06%).
    Infine occhi su Ansaldo Sts nell'ultimo giorno dell'Opa lanciata da Hitachi. Il titolo cede l'1,7% a 10 euro. I giapponesi avevano alzato il prezzo dell'offerta da 9,50 a 9,68 euro, ovvero sotto ai 9,899 euro indicati dalla Consob.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Vai al sito: Who's Who