Sud traina aumento export 2015, +10,2%

Boom Basilicata, +145,7%, ma Isole in calo 7,3%

(ANSA) - ROMA, 11 MAR - E' l'Italia meridionale l'area del paese con più ampia crescita dell'export nel 2015, con un aumento del 10,2% pari a oltre due volte la media nazionale (3,8%). Lo comunica l'Istat. Dalla volata sono escluse le Isole che vedono un calo del 7,3%.- Sono in crescita, invece, Nord-Est (+4,7%), Centro (+4%) e Nord Ovest (+2,7%). Le regioni che contribuiscono maggiormente all'espansione dell'export nazionale sono Piemonte (+7%), Veneto (+5,3%), Emilia-Romagna (+4,4%), Lazio (+9,2%), Lombardia (+1,5%) e Basilicata, con una crescita che raggiunge il 145,7%. Tra quelle che forniscono invece un contributo negativo si segnalano Sicilia (-12,4%), Liguria (-4,2%) e Marche (-2,3%).
    Anche nel quarto trimestre 2015, la crescita congiunturale delle esportazioni di beni risulta più ampia per le regioni meridionali e insulari (+2,1%) e per l'Italia nord-orientale (+2,0%) e più contenuta per il Nord-ovest (+1,0%) e il Centro (+0,9%).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Vai al sito: Who's Who