Province: ministero P.a, 2.500 posti per 1.800 esuberi

Primi dati provvisori su operazione mobilità

"Per i circa 1.800 lavoratori inclusi negli elenchi di mobilità, sono state ricevute oltre 2.500 proposte di offerta complessiva di posti da parte delle amministrazioni interessate". Così il ministero della Pubblica Amministrazione, sottolineando i "dati provvisori" dell'operazione mobilità, che coinvolge i lavoratori delle ex Province, dopo la trasformazione in enti di area vasta. Un capitolo a parte è invece quello della Croce Rossa (per cui i dati non sono ancora disponibili).

"L'offerta si è conclusa lo scorso 12 febbraio con una numerosa partecipazione da parte delle amministrazioni", spiega il ministero. Ora, evidenzia, si lavora "per un riallineamento tecnico dei dati, considerato anche l'elevato numero delle amministrazioni che hanno comunicato la loro disponibilità sul portale, al fine di incrociare e, per quanto possibile, far coincidere domanda e offerta delle professionalità, soprattutto a livello territoriale". Per il ministero "si avvia così a conclusione la più grande operazione di mobilità della storia italiana". 
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Vai al sito: Who's Who