Sulcis: in mille sotto palazzo Regione

Bombe carte e funerali del Piano da 620 milioni di euro

(ANSA) - CAGLIARI, 16 FEB - Viale Trento invasa da un migliaio di persone e mezzi da lavoro. È' il popolo del Sulcis mobilitato da Cisl e movimenti di Partite Iva, studenti, artigiani e commercianti e Zona Franca che rivendicano lavoro e sviluppo per la provincia più povera d'Italia.
    I manifestanti si trovano sotto il palazzo della Regione Sardegna e hanno appena celebrato con una bara di legno il funerale del Piano Sulcis. Qualcuno ha anche fatto esplodere alcune bombe carta. "Chiediamo che vengano immediatamente liberati i 620 milioni stanziati per il Piano - ha detto Fabio Enne, segretario generale di Ust Cisl Sulcis Iglesiente - il 12 febbraio è stata convocata l'ennesima riunione con i sindaci del territorio, solo per dire che ancora non è stato aperto un cantiere né assegnato un posto di lavoro. Siamo qui per chiedere attenzione non solo per l'industria ma anche per i settori del turismo, della pesca e dell'agroindustria".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Vai al sito: Who's Who