Borsa: Shanghai +3,2% su spinta Draghi

Listini asiatici positivi su stimoli banche centrali e greggio

(ANSA) - PECHINO, 16 FEB - Le Borse di Shanghai e Shenzhen terminano gli scambi con un balzo del 3,29% (a 2.836,57 punti) e del 4,10% (vicino ai massimi intraday, a quota 1.821,71), recuperando parte delle perdite prossime al 20% da inizio anno.
    Il contesto generale dei listini asiatici è positivo, in scia alla fiducia su nuove misure di stimoli da parte delle banche centrali e al rialzo dei prezzi del greggio. Il presidente della Bce Mario Draghi ha detto ieri, dinanzi al parlamento europeo che l'istituto ha una serie di strumenti a disposizione da usare se dovesse decidere sulla necessità di nuovi stimoli.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Vai al sito: Who's Who