Borsa: Europa e Milano faticano con Usa

In Piazza Affari sempre male banche, corre Telecom

(ANSA) - MILANO, 9 FEB - I mercati azionari europei si avvicinano alla chiusura faticando a limitare i cali, in un clima che resta molto nervoso: Londra e Francoforte perdono circa un punto percentuale, Parigi l'1,5%, Madrid e Milano il 2%, con gli operatori che ora sembrano seguire soprattutto l'orientamento incerto di Wall street.
    Dopo l'unico dato macroeconomico statunitense di rilievo della giornata (le scorte all'ingrosso) i settori azionari più penalizzati sono ancora quelli delle materie prime (indice Dj stoxx di comparto -5%) e poi, a notevole distanza, quello dei titoli bancari.
    In Piazza Affari, in particolare, Carige perde ancora il 7%, Bpm e Ubi il 6%, con Unicredit in calo del 4% dopo i conti.
    Intesa cede il 3,5% e Mps il 2,5% mentre negli altri settori spicca il calo del 5% di Saipem e Tenaris. Corre invece Telecom (+4%) e sono in rialzo di circa un punto Luxottica, Campari, Enel e Mediaset.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Vai al sito: Who's Who