Borsa: Europa in calo, Milano -0,93%

Pesano incertezze economiche, spread sfiora 109 punti

(ANSA) - MILANO, 1 FEB - Le Borse europee, dopo in avvio in positivo, a metà mattinata ritracciano sulle incertezze dell'economia mondiale con la produzione industriale della Cina ai minimi dal 2012. Debole l'indice paneuropeo: lo stoxx 600 si muove sulla parità mentre Londra perde lo 0,36%, Parigi lo 0,38% e Francoforte lo 0,31%. Sotto pressione in particolare i tecnologici. Passa in negativo anche Piazza Affari con il Ftse Mib che cede lo 0,93%. Sul listino milanese pesano le vendite su su Luxottica (-8,51%) dopo l'ennesimo ribaltone alla guida del gruppo. In frenata poi Telecom (-2,25%), Poste (-2,05%), Saipem (-2,45%) mentre è in corso l'aumento con i diritti che cedono il 16,9%. Generali perde l'1,02% in attesa della convocazione del Cda e della scelta di un nuovo a.d dopo il passaggio di Greco a Zurich. Resta sostenuto il Banco Popolare: in luce (+4,52%) sul risiko con Bpm (+1,13%). Mentre limano i rialzi Mps (+1,06%), Ubi (+1,81%) e Unicredit (+1,35%). Lo spread sfiora i 109 punti.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Vai al sito: Who's Who