Borsa: Europa in calo, Milano -1%

Pesa incertezza economia, a Piazza Affari banche sotto pressione

(ANSA) - MILANO, 28 GEN - Le Borse europee, a metà mattinata, si muovono tutte in ribasso in scia alla Fed che ha mantenuto invariati i tassi di interessi ma ha espresso preoccupazione per lo stato dell'economia. Milano soffre più delle altre Piazze. Il Ftse Mib cede l'1% a 18.631 punti mentre il Tesoro ha venduto tutti i sette miliardi di titoli a medio e lungo termine oggi in asta. L'indice paneuropeo Stoxx 600 perde quasi un punto così come Francoforte (-0,81%). Cali più contenuti per Londra (-0,38%) e Parigi (-0,39%). A Piazza Affari a pesare sono le vendite sui bancari ed in particolare su Bpm (-4,19%) sempre sotto la lente sul fronte aggregazioni, e Mps (-4,08%) in attesa dei conti con il cda in corso d'opera. Frenano poi, sempre nel credito, Bper (-3,45%). Tra gli altri big vendite su Telecom (-3,37%) e Fca (-4,10%) dopo i conti 2015. Rimbalza sempre Saipem con i diritti che guadagnano il 5,88% e le azioni il 2,18. Lo spread tra btp e bund resta stabile in area 105 punti base.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Vai al sito: Who's Who