Borsa: Europa sale don Draghi

Sussidi Usa oltre stime, sprint Milano (+3,7%) con banche ed Fca

(ANSA) - MILANO, 21 GEN - Le Borse europee salgono con le parole del presidente della Bce Mario Draghi, ignorando l'avvio contrastato di Wall Street dopo l'inatteso aumento delle richieste di sussidi di disoccupazione negli Usa. Milano (Ftse Mib +3,7%) è la migliore seguita a distanza da Francoforte e Parigi (+1,4% entrambe), Madrid (+1,23%) e Londra (+1,05%).
    Merito dei bancari Mps e Carige, alle prese con ripetuti congelamenti al rialzo ed un balzo teorico rispettivamente del 35 e del 32%. Seguono Bper (+9,5%) e Unicredit (+8,42%). Rialzi in campo automobilistico per Fca (+4,76%), Ferrari (+2,85%), Volkswagen (+3,87%), Porsche (+3,59%), Renault (+3,44%) e Peugeot (+2,88%). In fermento le materie prime con Bhp Billiton (+5,77%), ArcelorMittal (+5%) e Glencore (+4,94%), spalleggiate dall'aumento dei prezzi dei metalli. Bene i petroliferi Seadrill (+11,08%) e Tullow (+4,99%) a differenza di Saipem (-6,05%), in vista delle condizioni dell'aumento di capitale.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Vai al sito: Who's Who