Tiffany: giù vendite Natale (-9%)

Pesano apprezzamento dollaro e nuova incertezza economica

(ANSA) - ROMA, 19 GEN - Non è ancora un mito che si infrange, ma certo è un duro colpo. Nel periodo di picco dello shopping, quello natalizio, le vendite di Tiffany a livello internazionale sono crollate del 9%, segno di una nuova riluttanza alla spesa dei consumatori. Il gruppo ha quindi rivisto al ribasso le previsioni per l'intero 2015, che dovrebbe chiudersi con un calo dell'utile netto del 10%.
    A pesare sarebbero l'apprezzamento del dollaro e la nuova incertezza sulla situazione economica.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Vai al sito: Who's Who