'Multa' 3 mln a 7 società calcestruzzo

Due intese per fissare i prezzi e spartirsi la clientela

(ANSA) - ROMA, 18 GEN - Sanzioni per circa 3 milioni di euro complessivi sono state irrogate dall'Antitrust a sette società produttrici di calcestruzzo che operano in Veneto per aver attuato due intese per fissare i prezzi e spartirsi la clientela. Un'intesa - spiega l'autorità - è stata realizzata da 5 delle società tra il 2010 e il 2013 nel bellunese; l'altra intesa ha avuto luogo nel 2013-2014 con il coordinamento di tre produttori nella provincia di Venezia. Il procedimento ha avuto origine dalle informazioni acquisite in una istruttoria chiusa il 25 marzo 2015.Le due intese erano finalizzate, in particolare, alla ripartizione dei cantieri di fornitura del calcestruzzo e alla fissazione dei prezzi di vendita nei due mercati geografici del Veneto sopra indicati. In entrambi i casi, il coordinamento serviva al mantenimento della clientela storica di ogni concorrente in un periodo caratterizzato già dal 2008 da una contrazione significativa della domanda e da una maggiore concorrenza tra i produttori.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Vai al sito: Who's Who