Borsa: Europa amplia calo, Milano -2,3%

Vendite Russia penalizzano comparto auto, Fca -8%

(ANSA) - MILANO, 14 GEN - Ampliano il calo le Borse europee, da Parigi (-2,85%) a Francoforte (-2,58%), da Milano (-2,3%) a Madrid (-2,19%) e Londra (-1,83%). Deboli anche i futures Usa in attesa dei sussidi e delle previsioni sul comparto manifatturiero della Fed di Filadelfia, mentre la Bce pubblica alle 13.30 i verbali del direttivo dello scorso 3 dicembre. Il calo del 46% delle vendite di auto in Russia nel 2015 pesa sui titoli del settore, da Fca (-8,21%), congelata due volte al ribasso, a seguito anche della denuncia di 2 concessionari Usa, riportata da Automotive News, a Renault (-8,1%), titolare del marchio Autovaz. Giù Bmw (-3,6%) e Daimler (-3,59%), mentre Ferrari limita il calo al 2,32% ed Exor (-1,45% teorico), viene congelata. Deboli gli estrattivo-minerari Upm (-7,55%) ed ArcelorMittal (-2,35%) insieme ai petroliferi Seadrill (-7,18%), Total (-1,44%) ed Eni (-1,4%). Acquisti su Bpm (+2,79%) ed Mps (+1,22%), giù Barclays (-3,92%), Bnp (-3,77%) e SocGen (-3,63%).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Vai al sito: Who's Who