Abi,rimborsi per chi indotto in errore

Vicepresidente associazione, c'è bisogno educazione finanziaria

(ANSA) - ROMA, 7 GEN - I risparmiatori possessori di obbligazioni subordinate che "sono stati indotti in errore o peggio che sono stati ricattati per ottenere un finanziamento saranno rimborsati completamente e in alcuni casi dovranno anche ricorrere alla giustizia penale". Lo afferma il vicepresidente Abi Giuseppe Ghisolfi che ha ricordato comunque ci sia bisogno di educazione finanziaria affinchè gli italiani, agli ultimi posti nelle classifiche internazionali, comprendano bene i rischi.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Vai al sito: Who's Who