Telecom: Cda, board a 11-13 è congruo e adeguato

Integrato odg come da richieste francesi

Il Cda Telecom "ribadisce di reputare la propria attuale composizione adeguata" e in chiave prospettica "un numero di consiglieri compreso tra 11 e 13 viene tuttora considerato congruo ed adeguato". Lo afferma nelle valutazioni sull'integrazione dell'odg dell'assemblea aggiungendo che altre nomine possono "essere un'opportunità". Il cda  ha integrato  quindi l'ordine del giorno dell'assemblea del 15 dicembre come da richiesta di Vivendi. Al voto la nomina di 4 amministratori, previa rideterminazione da 13 a 17 del numero dei componenti del cda. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Vai al sito: Who's Who