ChemChina offre 42 mld dlr per Syngenta

No società svizzera per rischi regolatori ma si tratta ancora

(ANSA) - MILANO, 13 NOV - ChemChina, il gruppo statale cinese che ha rilevato Pirelli, ha presentato un offerta da 41,7 miliardi di franchi (42 miliardi di dollari) per rilevare il colosso svizzero dell'agroindustria Syngenta. L'offerta sarebbe stata rifiutata a causa di rischi regolatori ma le trattative, riporta Bloomberg, starebbero proseguendo. Syngenta, che ha una capitalizzazione di mercato di circa 32 miliardi di dollari, rappresenterebbe la più grande acquisizione mai fatta in Europa da una società cinese.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Vai al sito: Who's Who