Borsa, Cina e Fed pesano su Asia

Frenata credito a Pechino a ottobre, male energia e commodities

(ANSA) - MILANO, 13 NOV - Chiusura in rosso per le borse asiatiche, appesantite dai timori per l'economia cinese e dall'ansia di una stretta sui tassi Usa, rafforzata dalle dichiarazioni di alcuni membri della Fed. Tokyo ha perso lo 0,5%, Seul l'1%, Sydney e Shanghai l'1,4%, Shenzhen il 2,4% mentre Hong Kong cede il 2,2%. Ad ottobre l'insieme dei nuovi prestiti in Cina è sceso a 476 miliardi di yuan, ben oltre le attese. Segno che l'economia fatica. A farne le spese i titoli delle materie prime e gli energetici.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Vai al sito: Who's Who