Il coronavirus spiegato ai bambini su Rai YoYo

Di che si tratta e che cosa è bene fare

(ANSA) - ROMA, 14 FEB - Parlare ai bambini del coronavirus, spiegare di che si tratta e che cosa è bene fare, evitare allarmismi e diffidenze verso i tanti bambini di origine cinese delle nostre scuole? Ci pensa Rai Yoyo con la puntata del programma La Posta di Yoyo, dal titolo "Mascherine e Coroncine", in onda lunedì 17 febbraio, alle 7.55 sul canale 43.
    La conduttrice Carolina e il suo amico Lallo il Cavallo, prendendo spunto dalle lettere dei giovani spettatori, contribuiscono a fornire una corretta informazione sulla malattia, a evitare ansia e allarmismi, che per i più piccoli sono ancor più dannosi, a ricordare le basilari norme di igiene e corretta alimentazione, e invitano a stare vicini ai tanti compagni di scuola di origine cinese. Con il linguaggio e l'umorismo dei bambini, la Posta di Yoyo ci ricorda che in questo periodo le mascherine indispensabili per i più piccoli sono quelle del Carnevale.
    "La posta di YoYo" è uno dei programmi più seguiti e amati di Rai YoYo. La casa de "La Posta di Yoyo" è allegra, piena di disegni e colori. Ci vivono Carolina, ragazza dolce, vivace e sorridente e Lallo il Cavallo, un pupazzo incredibilmente simpatico e un po' folle. Entrambi amano giocare a "fare finta di" e la loro fantasia, come quella di tutti i bambini, non ha limite. E proprio i bambini, con le loro lettere, mail e disegni sono coprotagonisti del programma. Ogni giorno Lallo e Carolina alternano momenti di vera e propria sitcom, ricchi di sorprese e colpi di scena, a parentesi interamente dedicate alla posta inviata dai piccoli telespettatori, inquadrate in un contesto social attento alle nuove tecnologie e ai nuovi mezzi di comunicazione. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie