Torna Magnum P.I. niente baffi ma charme

Dal 16/10 su Fox, con Jay Hernandez nel ruolo che fu di Selleck

Non ha i lussureggianti baffi di Tom Selleck, ma guida una Ferrari rosso fiammante per le stesse assolate strade delle Hawaii. Torna in tv (su Fox, il martedì alle 21 da domani 16 ottobre) Magnum P.I. e ha il volto di Jay Hernandez (Suicide Squad). Questo attesissimo reboot di una delle più popolari serie degli anni Ottanta rispecchia i tempi di oggi: meno machismo e un'assistente donna al fianco del famoso investigatore privato.
Il fedele Higgins infatti, in questa nuova versione ha il volto di una donna, Perdita Weeks.
Fra i fan di Tom Selleck, c'è chi è contento dell'evoluzione e chi invece rimpiange i tempi passati. La critica però ha finito per apprezzare questa nuova, più sobria versione. L'ex Navy Seal questa volta è tornato dall'Afghanistan e si ricicla come investigatore privato alle Hawaii. Con forse un po' meno machismo, ma con l'umorismo e la leggerezza che fu del primo Thomas Magnum, anche l'investigatore interpretato da Hernandez risolve casi e si getta in spericolate avventure. "Interpretare un personaggio così popolare nella storia della televisione è stato un passo che mi ha creato qualche ansia - confessa Jay Hernandez - mi sono fatto coraggio pensando a Jared Leto che ha interpretato il Joker in Suicide Squad, un ruolo che prima fu di giganti come Heath Ledger e Jack Nicholson.In tanti avevano decretato il suo fallimento e invece è andato benissimo, ed è andato bene perché non ha copiato i Joker precedenti ma ha creato il suo personaggio. Anche noi con Magnum P.I. abbiamo preso una strada differente dal passato, sia fisicamente che filosoficamente. Il nostro Magnum P.I. non ha i baffi ad esempio, ed è molto diverso nel carattere dall'investigatore interpretato da Selleck". La storia dietro il personaggio, poi, è più curata che in passato, perché questo è ciò che il pubblico televisivo di oggi vuole. "Abbiamo curato molto questo aspetto - continua l'attore - ci sono le investigazioni, certo, ma c'è anche la storia di lui e della sua squadra. Il fatto che Higgins sia una donna, ad esempio, cambia le dinamiche della loro relazione, che nel corso dello sviluppo della serie sarà esplorata, dando luogo a interessanti punti di vista".
Hernandez è sempre stato un fan della serie originale: "Ma lo sapete che va ancora in onda in più di 100 paesi nel mondo? Io ho imparato ad apprezzare il sorriso sornione di Tom Selleck sin da bambino, quando mia mamma, grande fan della serie, non perdeva nessuna delle tantissime repliche che venivano programmate". Il sogno di Hernandez è ora avere Tom Selleck un giorno nello show: "E' la serie che lo ha reso famoso e che - immagino - lui consideri davvero molto sua, una sua creatura, eppure ci ha augurato il miglior successo e ci ha fatto sapere che ci verrà a trovare sul set, alle Hawaii, un giorno. Magari chissà, prima o poi lo avremo davanti alla cinepresa per un cameo, sarebbe davvero un sogno".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA