Il mago Silvan su RaiUno: 'Sono un prestigiatore non un imbroglione'

'Il paranormale non esiste, i cartomanti sono ciarlatani'. Il suo nome è ancora trend su Google

E' un'inedita versione del Mago Silvan quella vista ieri a 'Fuori che tempo che fa' su RaiUno. L’artista veneziano, che all'anagrafe è Aldo Savoldello, ha messo da parte i giochi di prestigio per una volta e si è raccontato da Fabio Fazio spiegando che una volta gli avevano offerto cento milioni di lire solo per poter mettere il suo nome su una medaglietta portafortuna: "Rifiutai, perché sono un prestigiatore, non un imbroglione".

GUARDA L'INTERVISTA

"Il paranormale non esiste - ha anche chiarito Silvan sgombrando il campo da eventuali equivoci rispetto alla sua professione - . I vari medium, cartomanti, guaritori sono solo dei ciarlatani e smascherarli è semplice perché quasi sempre usano trucchi molto banali. Spesso mi sono sentito chiedere: 'Silvan, ma lei non riesce a trasformare l’acqua in vino?'. Quello è un miracolo e solo Gesù riusciva a farli", ha concluso Silvan, il cui nome è subito balzato nei trend di Google così come nel dicembre scorso, quando fu intervistato nella stessa trasmisione.

NEL 2017 IL PRESTIGIOSO DAVID DEVANT AWARD (LEGGI)

IL VIDEO DI UNO SPETTACOLO DI SILVAN NEL 1981

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA