Sanremo, premio ad autori testi e musica

Intitolati a Bardotti e Bigazzi. Conti, un dovere per festival

(ANSA) - ROMA, 27 GEN - Sempre attento al mondo musicale nelle sue multiformi realtà, Carlo Conti, in veste di direttore artistico del Festival di Sanremo, quest'anno ha deciso di premiare sul palco del Teatro Ariston, con gli interpreti, anche gli autori del testo e della musica.
    Insieme alla Siae, la direzione artistica del festival ha deciso di rendere il giusto onore a coloro che scrivono e compongono i successi di Sanremo: tra i riconoscimenti consegnati sul palco, oltre al "Premio Sergio Bardotti" per il miglior testo (assegnato dalla Giuria degli esperti), viene istituito il "Premio per la Migliore Musica", che sarà attribuito dall'orchestra del festival e intitolato al maestro Giancarlo Bigazzi, scomparso nel 2012, autore e produttore tra i più apprezzati nel mondo e tra i più prolifici della musica italiana.
    "E' un dovere della musica evidenziare e valorizzare il ruolo degli autori dei testi e i compositori delle musiche - sottolinea Carlo Conti - ed è un dovere del Festival premiare queste figure così importanti".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA