Lirico Cagliari a New York con Respighi

Sovrintendente Orazi, 'un ponte musicale tra gli Usa e l'Italia'

(ANSA) - NEW YORK, 30 MAR - "Il progetto di internazionalizzazione del Teatro Lirico di Cagliari, realizzato e promosso in collaborazione con l'Unione Europea, il governo italiano e la Regione Sardegna, è fondato su ragioni culturali profonde, che legano Stati Uniti e Italia, e ha l'obiettivo di stabilire relazioni artistiche e di co-produzione tra i due Paesi attraverso il lavoro comune delle grandi istituzioni musicali". Così il sovrintendente Claudio Orazi presenta il "ponte musicale" che come primo atto riporta dopo 90 anni La Campana Sommersa di Ottorino Respighi in America con il Teatro Lirico di Cagliari in collaborazione con la New York City Opera.
    L'opera in quattro atti, basata sulla commedia del 1896 'Die versunkene Glocke', di Gerhart Hauptmann, va in scena dal 31 marzo al 5 aprile al Rose Theatre del Lincoln Center, appuntamento a cui seguono La fanciulla del West di Puccini all'Opera Carolina di Charlotte ad aprile, L'ape musicale di Lorenzo Da Ponte quest'estate in Sardegna, e poi ancora negli Usa a settembre.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA