Restauro scene 1913 per Il Ballo a Parma

Aprirà una nuova stagione di quattro titoli tradizionali

(ANSA) - PARMA, 12 LUG - Un ballo in maschera apre il 12 gennaio 2019 la stagione lirica del Regio di Parma nell'allestimento di Giuseppe Carmignani per le prime celebrazioni verdiane del 1913, con le scene restaurate in collaborazione con la Soprintendenza di Belle Arti. Sono grandi "preziosi fondali dipinti su carta", sottolinea la soprintendente Giovanna Paolozzi Strozzi, e saranno anche in mostra. Sebastiano Rolli dirige l'Orchestra Filarmonica Italiana e il Coro del Regio preparato da Martino Faggiani. La regia è di Marina Bianchi. A marzo c'è Il barbiere di Siviglia nell'allestimento 2005 di De Tomasi ripreso dal regista Alfonso Renato Bonajuto, con Alessandro D'Agostini sul podio dell'Orchestra regionale dell'Emilia-Romagna. In aprile torna dopo 20 anni l'Andrea Chénier, nuova co-produzione delle fondazioni di Modena, Piacenza, Reggio e Ravenna con l'Opéra de Toulon, per la regia di Nicola Berloffa; Giovanni Di Stefano dirige l'Oser. Chiude il Requiem di Mozart, con Carlo Montanaro sul podio della stessa Filarmonica.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA