Due grandi produzioni Fresu a Uj

Raccontano vena poetica e voglia artistica del musicista

(ANSA) - PERUGIA, 23 MAR - Paolo Fresu sarà a Umbria Jazz per due grandi produzioni che raccontano la vena poetica e la voglia di ricerca artistica di uno dei maggiori musicisti italiani, e non solo.
    La prima (14 luglio, ore 18, Basilica di San Pietro) è un lavoro inedito frutto di una commissione di Uj e della Sagra musicale umbra, una delle manifestazioni storiche del panorama europeo, votata da sempre a rappresentare la spiritualità attraverso la musica. E' "Il Laudario di Cortona" che affonda le radici nella tradizione più profonda della religiosità popolare dell'Umbria e in generale dell'Italia centrale.
    Il secondo progetto che Fresu presenta a Umbria Jazz, "Mistico Mediterraneo" (8 luglio, Basilica di San Pietro, round midnight) è uno dei più originali, pur all'interno di una produzione, quella del musicista sardo, che molto spesso ha fatto proprio dell'originalità e della ricerca i tratti distintivi.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA