Mostra Bulgari Serpenti, gioielli e arte

A Palazzo Braschi (10/3-10/4). Maison re-illumina lo scalone

(ANSA) - ROMA, 3 MAR - Emblema di seduzione, rinascita e trasformazione, il simbolo del serpente s'intreccia con la storia dell'uomo, catturandone l'immaginario. Dall'antichità, la capacità del rettile di rinnovarsi cambiando pelle, di avvolgersi sinuosamente, ha ispirato la produzione artistica in molti settori, tra i quali la gioielleria. "SerpentiForm - Arte, Gioielleria, Design" è la mostra in programma dal 10 marzo al 10 aprile a Palazzo Braschi, a Roma, dedicata da Bulgari alle molteplici forme creative che il serpente ha assunto nell'arte, nella gioielleria e nel design, in un percorso che si snoda dall'antichità ad oggi. Promossa da Roma Capitale Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali, la rassegna, ideata e realizzata da Bulgari con il supporto organizzativo di Zètema Progetto Cultura, è stata curata da Lucia Boscaini, Bulgari heritage curator e del dipartimento Brand Heritage della maison. Bulgari annuncia infine di aver finanziato il nuovo allestimento illuminotecnico dello scalone monumentale del Museo.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA