Altaroma, dea Atena di Renato Balestra

Pepli, abiti colonna, plissé, decori oro come volute corinzie

(ANSA) - ROMA, 30 GEN - E' Atena, dea dell'Olimpo dell'arte e della sapienza, la creatura divina che sfila questa sera sulla passerella di Renato Balestra, nelle sale dell'ex Dogana San Lorenzo. Apparirà in pedana come una figura mitologica, altera e irraggiungibile nell' abito-colonna che si rifà ai Templi dell'antica Grecia, splendente nel candore del bianco e nella luminosità dei ricami a traforo in vernice oro che si depositano sottoforme di volute corinzie, sulle spalle, sulle scollature e sui fianchi, effetto decoro-corazza di metallo.
    Quella di Balestra é una creatura divina anche quando indossa abiti leggeri, tutti plissettati, in un particolare color arancio spento, che vuole essere una rievocazione e un omaggio al sole della Grecia. E' una figura femminile scintillante come un'apparizione anche negli accessori che indossa: alti bracciali in metallo oro e cristalli Swarovski che porta sull'avambraccio e sandali spuntati con tacchi a stiletto, ricoperti con la stessa resina d'oro intarsiata che decora gli abiti.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA