Pasquini, I membri della redazione

Thriller ricco di personaggi ambientato in un grande quotidiano

(ANSA) - ROMA, 24 GEN - MASSIMO PASQUINI, I MEMBRI DELLA REDAZIONE (Alter Erebus, pp.198, 14.90 euro). Un grande quotidiano romano agli inizi degli anni '90, una redazione che è un microcosmo ricchissimo di contraddizioni, tra invidie e competizione, intuito per la notizia, amicizia e generosità.
    Qui, un pacchetto recapitato di primo mattino dal contenuto raccapricciante e scabroso scatena la fantasia di tutti i presenti al giornale, perché il mistero è talmente fitto che ogni ipotesi, anche la più bizzarra, può essere credibile. E' l'inizio del giallo "I membri della redazione", scritto da Massimo Pasquini per Alter Erebus, con la prefazione di Gino Castaldo. Una storia complessa, che si dipana con ritmo, coinvolgendo chi legge nella spasmodica ricerca del colpevole del misfatto e che al tempo stesso racconta non solo il mestiere del giornalista ma anche un'epoca precisa della nostra storia italiana, tra Mani Pulite e il declino della carta stampata. E proprio per permettere al lettore di orientarsi meglio in questo intricato thriller, l'autore all'inizio del libro elenca i tantissimi personaggi che prendono parte alla storia, tutti caratterizzati fin nei dettagli, compreso Eros Greco, l'ambiguo, affascinante e più famoso inviato del quotidiano. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie