Cultura: torna 'Officina Roversi' per conoscere opera poeta

Due volumi, reading di scritti e messa in scena testo teatrale

(ANSA) - BOLOGNA, 07 NOV - Due volumi appena stampati, un reading di suoi scritti e la prima messa in scena assoluta di un suo testo per il teatro: è quanto propone dal 10 novembre la nuova edizione del progetto 'Officina Roversi', avviato dal Comune di Pieve di Cento (Bologna) nel 2017 per ricordare il poeta Roberto Roversi (1923-2012), che fu tra l'altro per anni protagonista di un sodalizio artistico d'autore con Lucio Dalla.
    Al Museo della Storia di Pieve di Cento domenica prossima è in programma la lettura integrale de 'Le descrizioni in atto', volume pubblicato solo in ciclostile autoprodotto da Roversi, una raccolta-simbolo della più alta poesia civile del Novecento.
    Venerdì 22, alla Sala Borsa di Bologna, sarà presentato l'ultimo libro di Roversi, 'Epifonemi dell'agosto 1983 a Giulianova', pubblicato da un piccolo editore siciliano, Angelo Scandurra. Il 30, al teatro storico Alice Zeppilli di Pieve di Cento (replica il 28 gennaio ai Teatri di Vita a Bologna), sarà messa in scena per la prima volta l'unica opera teatrale di Roversi pubblicata ma mai rappresentata, 'La macchia d'inchiostro'.
    Stesso luogo, il 15 dicembre, per la presentazione del libro 'Trenta piccoli viaggi' di Graziano Campanini, ultimo volume uscito con la prefazione di Roversi; sarà l'occasione per discutere anche sull'attività di promotore culturale di Roversi, sempre disponibile ad aiutare i giovani autori.
    "Roberto Roversi - dice il sindaco Luca Borsari - amava Pieve di Cento e per questo abbiamo l'onore di custodire qui il suo archivio privato di lavoro. Anche per questo abbiamo pensato insieme ad Antonio Bagnoli, nipote del poeta ed editore della Pendragon, ad una serie di appuntamenti che consentiranno a tutto il territorio metropolitano di scoprire l'attualità dei testi di una delle figure che hanno contribuito a rendere grande Bologna in Italia e nel mondo". (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA