Vincitori di Fai viaggiare la tua storia

Organizzato da Libromania, al primo posto Alessandro Marchi

(ANSA) - ROMA, 16 MAG - Annunciati i vincitori della seconda edizione di 'Fai viaggiare la tua storia', il concorso per autori emergenti organizzato da Libromania, in collaborazione con Autogrill, DeA Planeta Libri e Newton Compton Editori.
    Il primo classificato è Alessandro Marchi con 'Se ti dicono che', un romanzo dai temi forti, sviluppato su tre piani temporali, prima, durante e dopo la seconda guerra mondiale. A rendere convincente il romanzo, secondo la giuria, "l'esito finale non scontato, una lingua semplice e mai banale, dialoghi concreti che richiamano il parlato scritto e personaggi totalmente carnali e realistici". La selezione è stata curata dalla redazione di Libromania e da una giuria di esperti composta da scrittori come Leonardo Patrignani e Anna Premoli e gli editori Raffaello Avanzini e Alessandra Penna di Newton Compton Editori, e Daniel Cladera e Stefano Izzo di DeA Planeta Libri. L'opera vincitrice sarà pubblicata in edizione cartacea e digitale il 5 luglio. In contemporanea, le dieci opere finaliste saranno pubblicate in ebook e in edizione print on demand. Sono: Franco di Leo con C'era la nebbia a Milano, Salvatore Molinari con Novella e Soledad, Federico Pechenino con Quelli che comandano, Roberto Bertini con Il metodo Verboski, Giuseppe Vizzini con L'aquila e il leone, Alessandro Porri con Roma tre metri underground, Alessandro Casalina con Vinile 33, Rosa Maria Colangelo con Domani ti porto al mare, Chiara Padovan con Ah, Jane Austen ed Enrico Tasca con Il fiume di gennaio. "Anche la seconda edizione del concorso Fai viaggiare la tua storia ha raggiunto riscontri di adesione molto positivi: 1.000 autori iscritti alla piattaforma, 577 partecipanti e sono arrivati alla fase finale circa il 69%" dice Stefano Bordigoni, Amministratore Delegato Libromania.
    Le fasce d'età più rappresentate sono 40-50 (28%) e 50-60 (25%). La partecipante più giovane è una diciottenne residente in provincia di Udine (nata nel 2000), mentre i più anziani sono tre uomini nati nel 1934.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA