Morto Gorlier, grande americanista

Docente a Cà Foscari, alla Bocconi e all'Università di Torino

(ANSA) - TORINO, 4 - E' morto a Torino Claudio Gorlier, professore di 'Letteratura dei paesi di lingua inglese' nell'Università di Torino. Dopo le docenze a Ca' Foscari e alla Bocconi. Aveva 90 anni ed era per il mondo della letteratura anglo-americana un punto di riferimento. "E' stato un pioniere - ricorda l'amico e collega Paolo Bertinetti, professore emerito all'Università di Torino - non solo perché fu il primo docente in Italia di letteratura americana in anni in cui di quella cultura poco di diceva e poco si studiava, ma perché fu anche il primo ad occuparsi in Italia di letteratura in inglese provenienti dalla colonie, dall'Africa, Canada, Australia, Nuova Zelanda".
    Gorlier, che fu anche giornalista (all'Unità) è sempre stato molto attivo. E' morto per le complicanze di una caduta, Sarà cremato lunedì al Cimitero Monumentale di Torino. Tra le sue opere 'L'Universo domestico' e 'Umoristi della frontiera'.
    Collaborò per anni alla 'Stampa', 'Panorama' e ai programmi culturali della Rai. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA