Salone libro, 10 editori lasciano l'Aie

Dimissioni immediate. Motta, 'aspettate di vedere il progetto'

(ANSA) - MILANO, 28 LUG - Dieci editori hanno scritto una lettera di dimissioni all'Aie dopo che l'associazione ha deciso di creare una nuova fiera del libro a Milano, nello stesso mese con il Salone del Libro di Torino. "Non ci riconosciamo né in questa scelta dell'associazione né tantomeno nella modalità di determinarla, non ci sentiamo insomma rappresentati da questa Associazione, pertanto diamo qui le nostre dimissioni dall'Aie con effetto immediato" hanno scritto add editore, Edizioni e/o, Iperborea, LiberAria Editrice, Lindau, Minimum fax, Nottetempo, Nutrimenti, SUR, 66thand2nd. L'auspicio è che la presidenza dell'associazione "voglia riconsiderare le sue posizioni e i suoi atteggiamenti".
    "Siamo molto dispiaciuti. Si tratta di colleghi con cui abbiamo condiviso tante idee e attività ma oggi danno un giudizio senza conoscere nei dettagli il progetto, pur avendo ricevuto prima due comunicazioni sul tema", commenta il presidente Aie Federico Motta, che invita ad "aspettare" il confronto sul progetto "per poter giudicare".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA